prodotto-medicina-in-pratica-20-21-22-luglio
volantino-Starter-Pack

Corso di Medicina in Pratica Bologna 20-21-22 luglio 2017

€390,00

Sei interessato a partecipare? Fai subito la preiscrizione, sarai contattato entro pochi giorni dalla segreteria organizzativa per procedere con l’iscrizione definitiva.

CLICCA QUI E PRENOTA IL TUO PASS
Categoria:

Dettagli

Corso di Medicina in Pratica Bologna 20-21-22 luglio 2017

DI COSA TRATTA IL CORSO?
Il Corso di Medicina in Pratica Bologna 20-21-22 luglio 2017 tratterà il BLSD-PBLSD gli accessi venosi, i prelievi arteriosi, i cateteri vescicali, i SNG, la lettura ECG di base e varie tecniche di suture chirurgiche.

A CHI È RIVOLTO IL CORSO?
Il corso è aperto ai medici di tutte le discipline, infermieri, infermieri pediatrici, studenti universitari di medicina e infermieristica.

PREZZO
Quota di iscrizione: € 390,00 IVA compresa.

NUMERO E.C.M.
Il numero di ECM per questo corso è di 30,1.

CORSO A NUMERO CHIUSO
Per poter garantire il miglior corso possibile, il corso sarà disponibile solo per i primi 35 iscritti..

COME ISCRIVERSI AL CORSO
Per potersi iscrivere al Corso di Medicina in Pratica Bologna 20-21-22 luglio 2017, andare sul sito ngformazione.it e cliccare sul pulsante REGISTRATI, in alto sulla barra azzurra, oppure potete iscrivervi prima di effettuare il pagamento, direttamente nella pagina CASSA.

PAGAMENTO
Una volta selezionato il corso che vi interessa sul sito ngformazione.it, potrete procedere alla pagina cassa, dove sarà possibile concludere l’acquisto, scegliendo se effettuare il pagare tramite l’utilizzo di PAYPAL, oppure tramite BONIFICO BANCARIO.

QUANDO E DOVE SI TERRÀ IL CORSO
Il Corso di Medicina in Pratica Bologna 20-21-22 luglio 2017 verrà tenuto il 20-21-22 luglio presso:
360 life Formazione – Via Collamarini 14, Bologna


PROGRAMMI DEL CORSO

GIORNO 1° – 20 LUGLIO: CORSO BLSD-PBLSD

08.30 registro partecipanti – 08.50 inizio lavori
Presentazione corpo docente; Presentazione del corso; Divisione dei discenti in gruppo e loro sistemazione vicino alle stazioni di addestramento

08.30-12.30 cambiamenti delle linee guida 

1 parte del corso bls adulto inizio sequenze di lezioni teoriche e pratiche attraverso l’uso della metodica Practice While Whatching quindi video compressioni toraciche e sequenza di pratica correlata video ventilazioni attraverso pocket mask e sequenza di pratica correlata video di compressioni e ventilazioni e sequenza di pratica video correlata; video sequenza completa ad un soccorritore ( valutazione della scena , valutazione dello stato d’incoscienza , attivazione del servizio d’emergenza , valutazione del polso carotideo ed inizio sequenza RCP) e sequenza di pratica correlata; video bag mask e sequenza di pratica video correlata; video sulla defibrillazione e sequenza di pratica correlata ad uno e due operatori; video defibrillazione in situazioni speciali

12.30 pausa caffe – 12.40

2 parte del corso bls bambino definizione di bambino; video dimostrativo; video e sequenze di rcp e defibrillazione nel bambino

3 parte del corso bls infante Video dimostrativo inizio sequenze di lezioni teoriche e pratiche attraverso l’uso della metodica Practice While Whatching quindi video compressioni toraciche singolo operatore e sequenza di pratica correlata video ventilazioni attraverso pocket mask e sequenza di pratica correlata video di compressioni e ventilazioni e sequenza di pratica video correlata; video sequenza completa ad un soccorritore ( valutazione della scena, valutazione dello stato d’incoscienza , attivazione del servizio d’emergenza, valutazione del polso brachiale ed inizio sequenza RCP) e sequenza di pratica correlata; video compressione a due operatori e sequenza pratica correlata; video sequenza completa rcp due operatori e sequenza pratica correlata

14.00 pausa pranzo

15.00 4 parte del corso manovra di Heimlich e assistenza respiratoria in caso di solo arresto respiratorio video manovre di disostruzione adulto e sequenza pratica correlata
video manovre di disostruzione bambino e sequenza pratica correlata; video manovre di disostruzione infante e sequenza pratica correlata; video ventilazioni di soccorso ( bocca a bocca ,con dispositivo barriera , con bag mask )

16.00 conclusione parte teorico pratica

16.15 somministrazione test scritto( 25 minuti )

16.40 skill test inizio valutazione abilità pratiche; eventuali remediation; somministrazione test di valutazione corso; consegna card

18.30 chiusura lavori

GIORNO 2° – 21 LUGLIO: ACCESSI VENOSI PRELIEVI ARTERIOSI – CATETERI VESCICALI – SNG

Il corso altamente formativo e pratico offrirà la possibilità al partecipante di esercitarsi sulle pratiche medico – infermieristiche maggiormente utilizzate nell’assistenza ospedaliera e domiciliare avvalendosi dei manichini interattivi uomo, donna e bambino.

Sessione Teorica
8.30 Prelievi venosi ed arteriosi:Adulto-Pediatrico, posizionamento di ago cannula,
fleboclisi e terapia endovenosa, tecnica del prelievo arterioso per emogasanalisi.
Prelievi microbiologici con tampone. Protocollo di emocoltura.
Terapia iniettiva intramuscolare e sottocutanea
Gestione, medicazione e lavaggio PICC e PORT-A-CATH
Posizionamento e gestione del catetere vescicale uomo, donna e cateterismo nel
bambino. Clisteri evacuativi. Igiene e cura dela stomia intestinale
Insulino terapia e prova glicemica. Introduzione e gestione del sondino naso-gastrico

 

I° Sessione Pratica
10.30 Prelievi venosi ed arteriosi: Adulto-Pediatrico, posizionamento di ago cannula,
fleboclisi e terapia endovenosa, tecnica del prelievo arterioso per emogasanalisi.
Prelievi microbiologici con tampone. Protocollo di emocoltura
13.30 Pausa
II° Sessione Pratica
14.30 Terapia iniettiva intramuscolare e sottocutanea
Gestione, medicazione e lavaggio PICC e PORT-A-CATH
Posizionamento e gestione del catetere vescicale uomo, donna e cateterismo nel
bambino. Clisteri evacuativi. Igiene e cura dela stomia intestinale
Insulino terapia e prova glicemica. Introduzione e gestione del sondino naso-gastrico

19.00 Chiusura lavori 

GIORNO 3° – 22 LUGLIO: LETTURE ECG BASE – TECNICHE DI SUTURE

MATTINA: LETTURA ECG-BASE: 
L’ampia diffusione dell’Elettrocardiografia nella pratica clinica è legata alla facilità di esecuzione, ai bassi costi e all’ampia gamma
di informazioni che l’esame fornisce. Migliorare la capacità di interpretazione dell’ ECG, acquisendo una metodologia di valutazione
dei segni elettrocardiografici è indispensabile per facilitare il riconoscimento di tracciati critici per i quali è richiesto un immediato
intervento. L’obiettivo del corso è quello di fornire le basi teoriche, sostenute da una buona esercitazione pratica, per
discernere un quadro elettrocrdiografico normale da uno sicuramente o potenzialmente patologico.

 

PUNTI IN PROGRAMMA
  • Introduzione all’elettrocardiografia
  • Anatomia del sistema di conduzione cardiaco
  • Le derivazione elettrocardiografiche
  • Esecuzione tecnica
  • Lettura dell’ECG. Ritmo sinusale
  • Il calcolo della frequenza cardiaca
  • Onda P, intervallo PR
  • La determinazione dell’asse elettrico del QRS
  • La misura del tratto QT
  • Il complesso QRS
  • Il tratto ST
  • L’onda T
  • Le bradiaritmie. Disturbi di conduzione
  • atrioventricolare, BAV di primo grado, BAV di secondo
  • grado (Mobitz tipo 1 e di tipo 2) BAV di terzo grado
  • Disturbi di conduzione intraventricolare
  • Blocco di branca sinistra e destra.
  • Le aritmie ipercinetiche sopraventricolari
  • Tachicardia sinusale
  • tachicardia atriale
  • Flutter e fibrillazione atriale
  • Le aritmie ipercinetiche ventricolari
  • Tachicardia ventricolare
  • Flutter e Fibrillazione ventricolare
  • Torsione di punta
  • L’ECG nella cardiopatia ischemica.
  • Infarto del miocardio con sopraslivellamento del tratto ST (STEMI)
  • Angina instabile e infarto del miocardio senza sopraslivellamento del tratto ST (NSTEMI).
  • ECG nelle principali cardiopatie aritmiche.
  • Displasia aritmogena del ventricolo destro
  • Sindrome del QT lungo
  • Sindrome di Brugada.
Esercitazione: Analisi e discussione di Elettrocardiogrammi patologici.

 

POMERIGGIO: LETTURA ECG-BASE: 
Il corso tratta delle basi per l’esecuzione di numerose tecniche di sutura e si compone di una parte teorica e una parte pratica,per esercitarsi nell esecuzione delle suture più comuni. Durante l’introduzione teorica del corso verrà spiegato l’uso dei diversi fili di sutura e delle diverse tecniche chirurgiche.
Il corso verrà tenuto da chirurghi.

 

PUNTI IN PROGRAMMA
  • Presentazione dei ferri chirurgici vari ed eventuali
  • Tecniche chirurgiche di interventi maggiori e minori
  • Complicanze brevi
  • Dimostrazioni  pratica di impugnatura
  • Tecniche di sutura (Cuciture Semplice, Cuciture Stacate-Punto Donati, Cuciture Intradermiche)
  • Legare I fili
  • Chiudere vasi, fissare drenaggi
  • Medicazioni ferite

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.